Qualsiasi riminese sa di cosa si parla quando si dice Terra e Sole, anche se non c’è mai entrato.

Terra e Sole a Rimini è sinonimo di biologico e naturale, ma sappiamo veramente di cosa stiamo parlando?

Pochi giorni fa siamo state a trovare Renzo Agostini, fondatore insieme alla moglie Antonella di Terra e Sole, e proprietari della stessa da quasi trent’anni.

Il loro percorso parte molti anni prima quando, ancora studenti, si appassionano e si interessano ai temi dell’ecologia e del naturale. La passione diventa una vera e propria missione e iniziano a fare informazione sui temi dell’alimentazione, dell’agricoltura biologica, della salute e della medicina naturale. Nel 1980 organizzano a Rimini un convegno, pietra miliare per tutto il movimento naturale in Italia. Si tratta di un evento che coinvolge un migliaio di persone e che diventa il primo momento di incontro tra tutte le associazioni e organizzazioni che si occupano di ecologia e di ambiente a vario titolo.

Da quel momento fare informazione su questi temi diventa una costante.

Solo più avanti nel tempo Antonella ha avuto l’idea di aprire un negozio biologico. Nessuno spazio alle ideologie ma solo la voglia di creare una realtà aperta a tutti coloro che volessero saperne di più, soprattutto con l’interesse di avvicinare a questo mondo chi non ne sapeva nulla. L’approccio è sin da subito di tipo olistico, infatti come dice Renzo Agostini: “non abbiamo mai considerato solo l’alimentazione biologica, ma l’alimentazione biologica connessa alla salute e allo stile di vita, che per noi sono un tutt’uno”. Terra e Sole diventa una risposta ad un gap culturale: mette insieme le cose, porta informazione e consapevolezza. Cerca di andare al di là delle mode e delle diete del momento: la persona deve essere vista nella sua unicità, si devono prendere in considerazione tanti fattori, tra cui l’età, lo stile di vita, il metabolismo, e così via.

In questi anni questo lavoro ha dato dei frutti molto positivi perché poi Terra & Sole è cresciuta tantissimo e sta ancora evolvendo con cose nuove.

In tutto questo periodo Terra e Sole  ha infatti continuato a fare corsi presso la sua struttura che si chiama Gymnasium.

L’evoluzione di questi ultimi anni li ha portati anche ad aprire un poliambulatorio di medicina integrata, per affrontare tutte quelle problematiche che in erboristeria non era possibile prendere in esame.

L’altra questione che si sono trovati a sperimentare sul campo è stata quella di avere dei luoghi dove la gente potesse andare a mangiare il biologico senza sacrificare il gusto. Da qui è nata l’idea di produrre prima della buona gastronomia biologica e poi la voglia di produrre il cibo: prima aprendo il Bio’s Cafè  e poi il Bio’s Kitchen. In Italia non c’era una realtà come questa, un locale 100% Bio ma con prodotti cucinati da cuochi. Oggi al Bio’s Kitchen si può trovare un grande buffet, con una quarantina di proposte tutte vegetali, poi una carta dove si può scegliere anche il pesce o la carne.  Però la cosa più importante rimane per loro far capire quante cose si possono fare con i vegetali.

Infine Terra e Sole oggi ha anche una cucina interna al negozio, che produce naturalmente tutto biologico: pasta fresca, piadina e cassoni, tutta la gastronomia vegetale, ma anche pesce, e carne. Inoltre c’è anche un’ampia proposta di pasticceria, sia nella sua versione tradizionale, quindi con uova, burro, latte, sia in quella vegetale, che vuole appunto far vedere che si possono fare ottimi dolci anche senza uova, latte, ecc.

Se siete curiosi e volete imparare a cucinare nuovi piatti senza rinunciare al gusto, vi aspettiamo alla Serata vegetariana con Terra e Sole che si terrà venerdì 18 Ottobre presso la Scuola di cucina Ramaiola.

Per info: 3497683480

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *