Ognuno ha la sua ricetta per preparare il ragù di carne, e spesso cambia anche all’interno della stessa famiglia. La nonna ci mette un po’ di salsiccia, il babbo aggiunge alloro e chiodi di garofano, la mamma invece adotta la versione più semplice, quella che di sicuro piace ai bambini.

Naturalmente non stiamo parlando del ragù alla bolognese, la cui ricetta potete trovare depositata presso la Camera di Commercio di Bologna. Parliamo invece questa volta di una delle tante versioni del ragù di carne, ossia il ragù di maiale. Lo puoi assaggiare come condimento che accompagna una bella tagliatella tirata a mano in una delle trattorie della Romagna.

Metti una sera d’estate, in cui hai voglia di scappare dal caos e dal caldo del mare verso le più fresche colline: niente di meglio che una bella tagliatella al ragù per iniziare.

Ingredienti

  • Spalla di maiale 1000 gr
  • Acqua per diluizione pomodoro 500 gr
  • Fondo aromatico 375 gr
  • Concentrato di pomodoro 375 gr
  • Sale 25 gr
  • Pepe 2.5 gr
  • Olio extravergine di oliva

Preparazione

Preparare le verdure per il fondo aromatico: tritare in parti uguali sedano carota e cipolla, quindi lasciarle soffriggere in una casseruola con un filo d'olio sul fondo.
Lasciare appassire dolcemente le verdure per circa 10 minuti.
Aggiungere la carne e cuocerla a fuoco vivo in modo da garantirne una buona rosolatura.
Una volta rosolata la carne, aggiungere il vino e lasciare sfumare. Quando si saranno asciugati i liquidi sentirete proprio cambiare il profumo della carne.
Una volta evaporato l'alcool, salare.
Aggiungere quindi il concentrato di pomodoro.
Subito dopo versare l'acqua necessaria per la diluizione del concentrato.
Abbassare la fiamma e lasciar sobbollire per circa due ore, continuando a verificare che il ragù non si asciughi troppo. La consistenza finale dovrà essere densa e non acquosa.
Noi oggi abbiamo utilizzato questo ragù per condire una tagliatella tirata rigorosamente a mano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *