Se ti trovi in vacanza al mare non puoi tornare a casa senza aver mangiato almeno una volta il fritto di pesce, ancora meglio se accompagnato dalle verdure di stagione. Il fritto di pesce piace proprio a tutti, grandi e bambini.

Questa è una ricetta che, nelle località di mare, ormai puoi trovare spesso anche come street food, cibo da passeggio, magari inserito dentro un cono di carta gialla.

Noi oggi vi facciamo vedere tutti i passaggi necessari per prepararlo anche a casa, magari quando vi verrà un po’ di nostalgia delle vacanze al mare. Allora portatevi un po’ di mare in città e stupite tutti con un piatto degno dei migliori ristoranti di mare.

Per questo piatto vale una sola regola: è da mangiare subito, appena fritto!

Ingredienti

  • Calamari puliti 300 gr
  • Gamberoni 2
  • Semola di grano duro 200 gr
  • Farina 0 200 gr
  • Olio di semi di girasole 1 lt
  • Carota 1
  • Zucchina 1
  • Melanzana 1

Preparazione

Affettare le verdure a fiammifero e iniziare a scaldare l'olio sul fuoco.
Pulire i gamberi tagliando il carapace sulla schiena ed eliminando interiora, zampe, e antenne.
Lavare e scolare le verdure senza asciugarle eccessivamente in modo da facilitarne l'infarinatura. Quindi infarinarle nel mix di semola e farina.
Ripetere la stessa operazione con il pesce.
Portare l'olio a 175°/180° quindi procedere con la frittura.
Friggere prima le verdure per circa 4 minuti.
Quindi friggere il pesce per circa 6 minuti, evitando di toccare troppo il fritto nella casseruola, in modo di non far staccare la farina.
Far assorbire l'olio in eccesso su carta gialla, quindi salare.
Preparare dei coni di carta gialla e servire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *